glutammina

Quante volte ti sei chiesto…ma cosa posso fare per mettere massa muscolare velocemente?

Aminoacidi Ramificati, Creatina, Glutammina, Arginina, Caffeina, Multivitaminico e multiminerale…ma cosa devo prendere ??

Ognuno dice la sua e io sono sempre più confuso.

:D è già!!! Ti riconosci?

Lo sai che volontariamente ti ho presentato i magnifici 7 ;)

Gli integratori alimentari più importanti per lo sport, la palestra, il body bulding ma anche tutti gli altri sport come Calcio, Nuoto, Ciclismo…

In questo articolo ti spiegherò l’importanza della creatina, perché e a cosa serve, le sue dosi e ovviamente ti consiglierò le migliori!

Perché la creatina? Perché sempre più gente e magari anche tu sono sempre più contaminati dall’immagine collettiva che gli è stata attribuita?

La creatina non è doping!!! Non è vero che gonfia i muscoli e poi li perdi! Non è vero che fa male alla salute e non è vero che la creatina crea assuefazione o che ha crea effetti collaterali.

La creatina è la base della vita (leggi questo mio articolo)

Che cos’è la creatina ? (clicca qui)

Ecco dei preziosi consigli per combinare la creatina al fine di ottenere un effetto sinergico (clicca qui)

Con questo articolo voglio illustrarti molti argomenti e farti leggere degli articoli che ancora non avrai letto come questo (clicca qui)

Ti sto presentando tutti i miei vari articoli sulla creatina, ma hai letto e scaricato il mio Ebook sull’alimentazione? Lo sapevo!!! Ecco il link sei ancora in tempo ;) (clicca qui)

Scheda di allenamento per palestra e body building natural

Allenamento per aumentare la massa muscolare, la mia scheda che ti consiglio di fare in palestra se fai body building natural come me

 

La creatina non crea effetti collaterali, non presenta alcun problema ed è una bomba pronta a darti forza e massa muscolare!!!

La Creatina è un composto naturale presente nell’organismo che svolge un ruolo fondamentale nel processo contrattile dei muscoli; essa infatti trasforma l’energia chimica di origine alimentare prodotta all’interno dei mitocondri in energia meccanica, cioè in movimento. Ogni giorno il nostro organismo ha bisogno di due grammi di Creatina, per avere a disposizione i quali dovremmo mangiare ogni giorno trecento grammi di carne rossa (cruda).

Ma la Creatina non proviene solamente dall’alimentazione. Il fegato ne produce una certa quantità a partire da tre aminoacidi: l’arginina, la glicina e la metionina. Una volta nell’organismo, la Creatina viene trasportata dal sangue ai muscoli, all’interno dei quali si concentra.

Circa il 95% della sostanza infatti, è presente all’interno della cellula muscolare; ogni kg. di muscolo ne contiene dai 3 ai 4,5 grammi. Se il contenuto di Creatina nell’alimentazione è carente, la creatina prodotta a livello endogeno non è sempre sufficiente a coprire il fabbisogno, in particolar modo quando si svolge un’attività fisica intensa. Ci sono numerosi studi eseguiti nel settore della medicina sportiva che hanno messo in evidenza i benefici che si ricavano da una supplementazione esogena di Creatina.

Ma quale scegliere?

Purtroppo la creatina assunta come integratore è molto delicata e a contatto con l’ambiente acido dello stomaco si degrada.

Ecco perché le migliori aziende d’integratori hanno pensato di eliminare questo problema con queste migliori tecnologie che ti voglio elencare…

Non tutte le capsule sono uguali e ti invito a cliccare sulla seconda creatina che ti ho consigliato CREATINE 2.0

Acido Malico, diventando creatina malato ecco la migliore che ti consiglio, caratterizzata da un basso costo e da un elevato effetto:

OLIMP TCM Tri Creatina Malato 120 capsule

MicroFilm Technology: il segreto per l’assorbimento della Creatina

CREATINE 2.0 invece è stato sviluppato per superare i succhi gastrici e trasportare inalterate le molecole di finissima creatina micronizzata 200 mesh. L’esclusività di CREATINE 2.0 con MicroFilm Technology risiede nel fatto che non si tratta di un effetto tampone ma di una vera e propria barriera che protegge le molecole dalla degradazione e le libera solo quando le condizioni sono più favorevoli all’assorbimento, ovverò in un ambiente basico come l’intestino.

NET INTEGRATORI Creatine 2.0 120caps

Se cerchi un integratore di creatina migliore in polvere allora puoi scegliere questa :

PHARMA FIRST Hyper Creatine 510gr

Ti ho aperto un po’ gl’occhi? Ti è piaciuto quello che ti ho detto su questo fantastico e indispensabile aminoacido ? La creatina è vitale per la vita figuriamoci per il body building dove il sistema energetico è l’ATP.

Ma non ho mica finito!!! Ti avevo promesso il mio protocollo, la mia scheda per la massa, la scheda o l’allenamento per mettere massa muscolare velocemente. La vedi nella foto di questo articolo clicca qui se vuoi allenarti con me e capire il meccanismo di questo allenamento dedicato al body building. E’ una scheda di allenamento che puoi seguire nella tua palestra e che ti permetterà di mettere massa muscolare.

http://www.slideshare.net/davidedidonato/scheda-di-allenamento-per-palestra-body-building-davide-didonato

Ecco il link per scaricare la mia scheda di allenamento per palestra e body building

{ 15 commenti }

Glutammina & Glutammina sottoforma di Glutammina Peptidica

La glutammina è un aminoacido non essenziale ma diventa tale in determinate situazioni, per esempio, in caso di particolare stress come può essere un intervento chirurgico o dopo allenamenti intensi.

E’ ormai dimostrato che si allena intensamente e frequentemente tende ad avere una carenza di glutammina.

Cosa comporta la carenza di glutammina?

La glutammina rappresenta il nutriente preferenziale dei leucociti (che sono le cellule del sistema immunitario) e quindi il nostro sistema immunitario funzionerà male.

Ecco perché gli atleti super allenati si ammalano più facilmente.

In atleti che si allenano frequentemente, l’assunzione di glutammina è fondamentale per mantenere le difese immunitarie.

La glutammina è importantissima anche per il muscolo, perché è uno degli aminoacidi maggiormente rappresentato nel citoplasma, cioè non tanto all’interno della fibra muscolare ma nella parte acquosa della cellula.

La presenza di una buona quantità di glutammina contribuisce a mantenere una corretta idratazione della cellula muscolare che impedisce o rallenta il catabolismo.

Quindi la glutammina in questo caso a un effetto anticatabolico

Inoltre la glutammina come integrazione ha anche l’effetto di mantenere stabile la glicemia, perché è un aminoacido glicogenetico cioè si trasforma velocemente in glucosio con il vantaggio di mantenere una glicemia stabile senza stimolare l’insulina ed è ormai noto quanto questo ormone, l’insulina appunto, possa aumentare le quantità di grasso.

Il problema è la modalità di assunzione di glutammina, perchè le cellule della mucosa intestinale sono particolarmente ghiotte di questo aminoacido “glutammina” la utilizzano proprio come nutriente preferenziale.

Se noi sciogliamo la glutammina cosi com’è in un bicchiere corriamo il rischio che questa non raggiunga il torrente ematico cioè venga consumata direttamente dal nostro apparato gastro-intestinale.

 

Clicca per acquistare il prodotto consigliato

Clicca per acquistare il prodotto consigliato

Possiamo ovviare a questo problema utilizzando la glutammina sotto forma di glutammina peptidica, questa passa la mucosa intestinale entra nel sistema sanguinio permettendo alla glutammina di esercitare quegli effetti detti precedentemente.

Glutammina & Glutammina sottoforma di Glutammina Peptidica

{ 4 commenti }

La L-glutamina è l’aminoacido più abbondante nel muscolo e nel nostro organismo, stomaco e esofago per esempio sono composti di glutammina ed è per questo che sono nate nuove tecnologie capaci di migliorare il trasporto della L-glutamina al muscolo, migliorando quindi la biodisponibilità dell’aminoacido.

La glutammina possiede un’azione disintossicante, epatoprotettiva e antinfiammatoria
La glutammina rinforza le difese immunitarie
La glutammina favorisce la stimolazione cerebrale
La glutammina aumenta il volume delle cellule muscolari
La glutammina favorisce il recupero post allenamento
La glutammina stimola l’ormone della crescita
La glutammina ha proprietà antiossidanti
La glutammina accelera il recupero muscolare.

 

DOSAGGIO CONSIGLIATO PER L-GLUTAMINA

5gr al mattino a digiuno – 5gr prima dell’allenamento – 5gr dopo allenamento e 5gr prima di coricarsi.

 

La glutamina è l’aminoacido più abbondante presente nel tessuto muscolare.
L’integrazione di glutamina può favorire il recupero ed enfatizzare l’anabolismo muscolare.

Sfortunatamente, una grossa parte di L-Glutamina assunta in forma libera non arriva al flusso ematico. Fino all’85% di una dose orale di glutamina è usata da intestino, fegato e sistema immunitario.

E’ quello che gli scienziati chiamano “paradosso della glutamina”. Questo problema è risolvibile con l’uso della glutamina peptide. Questa forma di glutamina è legata in peptidi (una catena di aminoacidi) per permettere il trasporto migliore nel flusso ematico e nel tessuto muscolare.


COMPRALA AL MIGLIOR PREZZO (SOLO PER CHI SI REGISTRA SU WELLFITSTORE.COM)

La Glutamina Dipeptide con legante del peptide, si migliora la biodisponibilità della glutamina nel sangue e quindi è a disposizione del tessuto muscolare.

{ 2 commenti }

La glutammina e’  l’amminoacido piu’ abbondante del corpo umano, interviene nella detossificazione da ammoniaca, rende l’organismo più immune alle influenze stagionali, nell’attività cerebrale svolge un’attività stimolante, riduce i rischi da sovrallenamento riducendo il catabolismo e l’indolenzimento muscolare. E per finire…ultime ricerche affermano che la glutammina ottimizzi volume muscolare e produzione dell’ormone della crescita GH.

La sua sintesi avviene principalmente nel tessuto muscolare a partire dagli aminoacidi arginina, ornitina e prolina.

La glutammina è un vero e proprio trasportatore di gruppi amminici, non tossico, che può attraversare le membrane cellulari. La glutammina entra nel circolo sanguigno e raggiunge il fegato. All’interno dei mitocondri epatici la glutammina libera il suo gruppo amminico che viene convertito in NH4+ o ione ammonio.

Lo ione ammonio è tossico per le cellule del corpo ed in particolare per il cervello. Nel fegato l’NH4 + viene incorporato nella molecola atossica dell’urea. L’urea prodotta dal fegato viene trasportata attraverso il sangue ai reni per l’escrezione urinaria.

La glutammina è in grado di penetrare la barriera emato-encefalica ed entrare nel cervello dove viene convertita in glutammato, il più importante e diffuso neurotrasmettitore eccitatorio del sistema nervoso centrale. La glutammina è altresì precorritrice del GABA, un neurotrasmettitore che ha effetti inibitori sulla trasmissione nervosa.

Nell’aumento di volume delle cellule muscolari favorendo l’ingresso nelle cellule di acqua, aminoacidi ed altre sostanze. Tale attività, secondo alcuni ricercatori, stimolerebbe la sintesi proteica favorendo l’aumento di massa muscolare.

Nella sindrome da sovrallenamento, esiste infatti una relazione tra il calo permanente dei livelli plasmatici di glutammina e la comparsa dei sintomi del sovrallenamento (stanchezza cronica, calo di peso, perdita di appetito, comparsa di infezioni di lieve entità, nausea, depressione, apatia, aumento della frequenza cardiaca a riposo e diminuzione della frequenza cardiaca di allenamento) .Secondo alcuni ricercatori la somministrazione di glutammina ed aminoacidi ramificati sarebbe quindi utile nei periodi di allenamento intenso per ridurre i rischi di sovrallenamento.

Nel recupero dopo uno sforzo: alcuni studi dimostrano un ruolo della glutammina nel favorire l’aumento delle scorte di glicogeno muscolare durante il recupero, probabilmente a causa dell’aumentato ingresso di acqua all’interno delle cellule (ricordiamo a tal proposito che l’acqua è essenziale nella glicogenosintesi in quanto per ogni grammo di glicogeno prodotto si legano ad esso circa 2.7 g di acqua).

Nello stimolo di secrezione dell’ormone della crescita, se assunta in condizione di bassi livelli di glicemia la glutammina sembra, secondo alcuni studi, stimolare la secrezione del GH. Per ottimizzare questa azione la glutammina andrebbe assunta prima di coricarsi.

Nell’azione disintossicante e nella regolazione del pH ematico e urinario.

Nell’azione antiossidante: interviene nella formazione del glutatione, un potente antiossidante esogeno costituito da glicina, cisteina e acido glutammico. Quest’ultimo può essere ricavato dalla glutammina per cessione dello ione ammonio.

GLUTAMMINA: MODALITÀ D’ASSUNZIONE E DOSAGGIO


A tal proposito vi sono teorie contrastanti; in base agli effetti che si desiderano ottenere con la sua integrazione, l’assunzione di glutammina:

Deve avvenire un’ora prima dell’inizio dello sforzo insieme a carboidrati, in quanto oltre ad essere meglio assorbita in condizioni di elevata glicemia, soddisfa le aumentate richieste metaboliche nel corso dell’esercizio fisico.

Deve avvenire subito dopo l’allenamento, entro trenta minuti dal termine dell’esercizio. In questo caso l’integrazione è consigliata insieme ad abbondanti liquidi e aminoacidi ramificati per favorire il recupero ed i processi anabolici cellulari.

Deve avvenire a digiuno, possibilmente prima di coricarsi, per stimolare la secrezione di GH .

{ 0 commenti }

La L-arginina e la L-ornitina sopprimono fortemente il rilascio e l’attività della somatostatina.

Questo significa che chiunque può incrementare la secrezione di GH diminuendo i circuiti di reazione che bloccano il rilascio della ghiandola pituitaria.In più la L-ornitina ha un effetto inibitorio sul rilascio di glucagone che promuove l’aumento della formazione e dell’attività di IGF-1. Circa la metà del dosaggio somministrato oralmente della L-arginina è convertito metabolicamente in L-ornitina. Questo implicherebbe che l’uso di entrambi gli aminoacidi sarebbe uno spreco di soldi. Niente affatto!!!!

 

 

Quando questi due aminoacidi vengono ingeriti insieme, la presenza complementare della L-ornitina diminuisce moltissimo la quantità convertiti di L-arginina. Quindi il risultato è più L-arginina che entra veramente nel sistema circolatorio (per sopprimere la somatostatina) e aiutare la formazione di IGF-1.  Ci sono altri aminoacidi che aumentano il rilascio di GH, ma che non hanno la capacità di lavorare in sinergia.

La L-arginina gioca diversi altri importanti ruoli nel corpo quando intervengono fattori come: allenamento intenso, lesioni, interventi chirurgici o altri traumi fisici. Uno stress sul corpo scatenza un incremento nell’uso della L-arginina. Fra questi stress ci sono anche attività naturali nel corpo come la crescita e l’aumento muscolare dovuto all’esercizio così come lo stress che arrivano dall’esterno come infortuni e malattie. In periodi traumatici, l’arginina migliora la ritenzione di azoto liberando gli ormoni GH, IGF-1 e insulina e promuovendo la sintesi della creatina. Inoltre, la L-Arginina influenza positivamente la produzione e la funzione dell’ossido di azoto. Tutto, dalla sensibilità all’insulina alla funzione erettile, è regolato dall’ossido di azoto.

I legamenti e i tendini rispondono al GH diventando più forti e meno soggetti a lesioni. Le articolazioni si lubrificano e funzionano senza dolori. Studi clinici che stimolavano il GH usando la L- arginina in forma libera hanno provato in modo conclusivo che la l-Arginina (nella formulazione adatta) può ristabilire e aumentare i livelli di GH a tutte le età. E’ molto interessante che l’uso di un aminoacido come integratore possa veramente ristabilire la normale secrezione del GH anche negli anziani

I PRODOTTI A BASE DI GLUTAMMINA PER LIBERARE L’ORMONE DELLA CRESCITA GH

 


LA L-GLUTAMINA è in grado di stimolare la produzione di GH dalla ghiandola pituitaria per scopi atletici o contro l’invecchiamento.

Per aumentare il GH la dose consigliata varia da 2gr a 25gr al giorno a stomaco vuoto. Questo comporta una dose appena alzati al mattino e un’altra immediatamente prima di coricarsi nel letto. Alcuni studi clinici hanno dimostrato un aumento fino al 400% del GH ematico come risultato dell’assunzione di appena 2grammi di l-glutammina come integratore.

Quando presa a stomaco vuoto, la L-glutamina agisce come un precursore dell’ormone della crescita, perchè viene convertita nel metabolita eccitotossina “glutammato”. Il Glutammato agisce stimolando l’ipotalamo a secernere ormone GHRH che causa la liberazione, da parte della ghiandola pituitaria dell’ormone della crescita (GH).

Perchè a stomaco vuoto?

In condizioni normali la barriera emato-protettiva del cervello protegge quest’ultimo dalle quantità eccessive di qualsiasi singolo aminoacido. Tuttavia, questo effetto protettivo è molto ridotto quando un solo aminoacido viene assunto a stomaco vuoto (senza altri aminoacidi). Per superare la barriera emato-protettiva è necessario assumere la L-arginina e la glutamina a stomaco vuoto quando si voglia stimolare la produzione di ormone della crescita. Se la L-arginina e/o glutammina viene assunta insieme ad altre proteine (come carne, uova e proteine in polvere) con un pasto o a stomaco pieno, si crea una situazione che mette in competizione la L-arginina e/o glutamina con altri nutrienti per arrivare al cervello.

In breve…è l’assenza di altri nutrienti concorrenti che permettono alla arginina e/o glutammina di agire come stimolatori del GH anche in quantità minime.

 

Arginina & Ornitina…per la secrezione dell’ormone GH

{ 13 commenti }