integratori body building

Quello che rende speciale un integrazione alimentare è la : SINERGIA

Questa bellissima parola che intende una collaborazione di tutti gli elementi nel raggiungimento del tuo scopo.

TEMPO DI LETTURA : 1 minuto e 40 secondi

 

IN FORMA PER L’ESTATE – La Sinergia che mancava

 

IN FORMA PER L'ESTATE - La Sinergia che mancava

IN FORMA PER L'ESTATE - La Sinergia che mancava

Sono circa due anni che testo su di me e su qualche mio atleta, l’efficacia di dosaggi (che possono sembrare altissimi) di ALC (acetyl l-carnitina) e AAKG (arginina alfa keto glutarata)

[click per continuare…]

{ 0 commenti }

Accumulo di grasso sulla pancia?

Beh il problema principale sicuramente e’ l’alimentazione un Continuo stimolo di insulina da introduzione esagerata di carboidrati… e anche ahimè da un innalzamento di ormoni estrogeni…

Ti parlo di dimagrimento localizzato, perché il problema principale degli uomini e anche delle donne con somatotipo androgeno è l’accumulo di grasso attorno alla vita…
Se hai letto i miei articoli sull’alimentazione che io faccio che mi ha permesso di ottenere questi risultati, Avrai sicuramente notato che spingo molto l’introduzione di proteine.

Mi trovi Online con numerosi articoli basta che cerchi su google Davide Didonato PTOR…per esempio

Voglio ricordarti e lo dico in ogni mio articolo che Davide Didonato Ovvero il sottoscritto ;) Non è un medico e pertanto Vorrei che tu valutassi bene quello che scrivo chiedendo sempre il parere al tuo medico Questo perché non tutti possono fare quello che ho fatto io.
Detto questo sei libero di considerare questo articolo vero o una semplice favoletta ;)

Cosa fare quindi per diminuire l’accumulo di estrogeni e quindi ridurre il grasso attorno al giro vita e la ritenzione idrica e innalzare il testosterone aumentando il tono muscolare?

Accumulo di grasso sulla pancia?

E' facile accumulare grasso sulla pancia, una cattiva alimentazione comporta questo ma con i giusti accorgimenti è possibile ottenere un dimagrimento localizzato...esiste!

Molto semplice già l’alimentazione che ti ho proposto fa questo ma attenzione perché ognuno e’ diverso per esempio nel mio caso utilizzo Integratori come lo zinco chelato Con Metionina e il magnesio chelato che sono nutrienti testicolari. Uso Integratori non farmaci voglio precisarlo!!!

Altri integratori che io considero importanti per la tua salute per il raggiungimento dei tuoi obiettivi sono sicuramente l’omega 3 (acquista il migliore al miglior prezzo clicca qui), il Cla (ti consiglio qualità Tonalin come questo cliccando qui) e la vitamina D3 (vuoi saperne di più sulla Vitamina D? Clicca qui!)

E infine il più importante un integratore che va a bloccare la conversione in estrogeni e io ti posso consigliare EstroBlock della Scitec Nutrition (clicca qui per curiosare ;)

Sei pronto per iniziare…
Chiedi sempre il parere del tuo medico mi raccomando ;)
Integratori alimentari e alimentazione per stimolare in maniera naturale il tuo testosterone e ottenere i risultati che meriti in termini di massa muscolare e riduzione di grasso.

Il dimagrimento localizzato esiste? Ti posso dire di si per esperienza personale, con questi accorgimenti riesco sempre a ridurre la plica di grasso addominale…

{ 7 commenti }

Quante volte ti sei chiesto…ma cosa posso fare per mettere massa muscolare velocemente?

Aminoacidi Ramificati, Creatina, Glutammina, Arginina, Caffeina, Multivitaminico e multiminerale…ma cosa devo prendere ??

Ognuno dice la sua e io sono sempre più confuso.

:D è già!!! Ti riconosci?

Lo sai che volontariamente ti ho presentato i magnifici 7 ;)

Gli integratori alimentari più importanti per lo sport, la palestra, il body bulding ma anche tutti gli altri sport come Calcio, Nuoto, Ciclismo…

In questo articolo ti spiegherò l’importanza della creatina, perché e a cosa serve, le sue dosi e ovviamente ti consiglierò le migliori!

Perché la creatina? Perché sempre più gente e magari anche tu sono sempre più contaminati dall’immagine collettiva che gli è stata attribuita?

La creatina non è doping!!! Non è vero che gonfia i muscoli e poi li perdi! Non è vero che fa male alla salute e non è vero che la creatina crea assuefazione o che ha crea effetti collaterali.

La creatina è la base della vita (leggi questo mio articolo)

Che cos’è la creatina ? (clicca qui)

Ecco dei preziosi consigli per combinare la creatina al fine di ottenere un effetto sinergico (clicca qui)

Con questo articolo voglio illustrarti molti argomenti e farti leggere degli articoli che ancora non avrai letto come questo (clicca qui)

Ti sto presentando tutti i miei vari articoli sulla creatina, ma hai letto e scaricato il mio Ebook sull’alimentazione? Lo sapevo!!! Ecco il link sei ancora in tempo ;) (clicca qui)

Scheda di allenamento per palestra e body building natural

Allenamento per aumentare la massa muscolare, la mia scheda che ti consiglio di fare in palestra se fai body building natural come me

 

La creatina non crea effetti collaterali, non presenta alcun problema ed è una bomba pronta a darti forza e massa muscolare!!!

La Creatina è un composto naturale presente nell’organismo che svolge un ruolo fondamentale nel processo contrattile dei muscoli; essa infatti trasforma l’energia chimica di origine alimentare prodotta all’interno dei mitocondri in energia meccanica, cioè in movimento. Ogni giorno il nostro organismo ha bisogno di due grammi di Creatina, per avere a disposizione i quali dovremmo mangiare ogni giorno trecento grammi di carne rossa (cruda).

Ma la Creatina non proviene solamente dall’alimentazione. Il fegato ne produce una certa quantità a partire da tre aminoacidi: l’arginina, la glicina e la metionina. Una volta nell’organismo, la Creatina viene trasportata dal sangue ai muscoli, all’interno dei quali si concentra.

Circa il 95% della sostanza infatti, è presente all’interno della cellula muscolare; ogni kg. di muscolo ne contiene dai 3 ai 4,5 grammi. Se il contenuto di Creatina nell’alimentazione è carente, la creatina prodotta a livello endogeno non è sempre sufficiente a coprire il fabbisogno, in particolar modo quando si svolge un’attività fisica intensa. Ci sono numerosi studi eseguiti nel settore della medicina sportiva che hanno messo in evidenza i benefici che si ricavano da una supplementazione esogena di Creatina.

Ma quale scegliere?

Purtroppo la creatina assunta come integratore è molto delicata e a contatto con l’ambiente acido dello stomaco si degrada.

Ecco perché le migliori aziende d’integratori hanno pensato di eliminare questo problema con queste migliori tecnologie che ti voglio elencare…

Non tutte le capsule sono uguali e ti invito a cliccare sulla seconda creatina che ti ho consigliato CREATINE 2.0

Acido Malico, diventando creatina malato ecco la migliore che ti consiglio, caratterizzata da un basso costo e da un elevato effetto:

OLIMP TCM Tri Creatina Malato 120 capsule

MicroFilm Technology: il segreto per l’assorbimento della Creatina

CREATINE 2.0 invece è stato sviluppato per superare i succhi gastrici e trasportare inalterate le molecole di finissima creatina micronizzata 200 mesh. L’esclusività di CREATINE 2.0 con MicroFilm Technology risiede nel fatto che non si tratta di un effetto tampone ma di una vera e propria barriera che protegge le molecole dalla degradazione e le libera solo quando le condizioni sono più favorevoli all’assorbimento, ovverò in un ambiente basico come l’intestino.

NET INTEGRATORI Creatine 2.0 120caps

Se cerchi un integratore di creatina migliore in polvere allora puoi scegliere questa :

PHARMA FIRST Hyper Creatine 510gr

Ti ho aperto un po’ gl’occhi? Ti è piaciuto quello che ti ho detto su questo fantastico e indispensabile aminoacido ? La creatina è vitale per la vita figuriamoci per il body building dove il sistema energetico è l’ATP.

Ma non ho mica finito!!! Ti avevo promesso il mio protocollo, la mia scheda per la massa, la scheda o l’allenamento per mettere massa muscolare velocemente. La vedi nella foto di questo articolo clicca qui se vuoi allenarti con me e capire il meccanismo di questo allenamento dedicato al body building. E’ una scheda di allenamento che puoi seguire nella tua palestra e che ti permetterà di mettere massa muscolare.

http://www.slideshare.net/davidedidonato/scheda-di-allenamento-per-palestra-body-building-davide-didonato

Ecco il link per scaricare la mia scheda di allenamento per palestra e body building

{ 15 commenti }

Qual’è la reale funzione del pool di aminoacidi?

La differenza tra gli AMINOACIDI RAMIFICATI e i POOL DI AMINOACIDI è sicuramente il diverso spettro amminoacidico, più o meno completo nel pool. In commercio si trovano prodotti dietetici privi di uno o più aminoacidi , ad esempio la fenilalanina, e destinati a persone colpite da particolari malattie metaboliche come la fenilchetonuria (clicca per scoprire di cosa si tratta su Wikipedia)

I BCAA ovvero gli aminoacidi ramificati, ormai l’avete capito, sono soltanto 3 e sono (leucina, isoleucina e valina) e hanno principalmente un’azione energetica e anticatabolica. Azione energetica più spiccata se messi insieme ad Alanina, Glicina e Glutammina diventando aminoacidi glucogenetici (spero abbiate letto il precedente post)

Il POOL di Aminoacidi invece ha una maggiore funzione plastica (cioè stimola maggiormente la sintesi proteica). Assumere questi ultimi al posto delle tradizionali (e più economiche) proteine potrebbe avere un senso, ad esempio, per i vegetariani stretti (per colmare eventuali carenze) o a chi è intollerante o allergico ai prodotti tradizionali. Vengono anche utilizzati e assunti da atleti sportivi e da Body Builder insieme ad un pasto proteico per aumentarne il valore biologico.

Ma che cos’è il valore biologico di cui parlo tanto?

Il valore biologico misura la qualità della proteina e non tutte le aziende la espongono. La qualità di una proteina sarà tanto più elevata quanto più il rapporto tra proteine assunte e proteine sintetizzate è elevato.

Una proteina che possiede un perfetto equilibrio tra aminoacidi assorbiti e tra amminoacidi ritenuti ha un valore biologico di 100. La proteina di riferimento è quella dell’uovo che presenta un VB pari al 100%. Le proteine alimentari vengono scisse in amminoacidi, che l’organismo utilizza per costruire le proprie proteine. Ogni grammo di proteine che ingeriamo non si trasforma in un grammo di proteine umane, per diversi motivi.

Come si fà ad elevare il valore biologico di una proteina?

Sicuramente con l’utilizzo di probiotici ed enzimi che seguiranno la proteina in tutto il suo percorso ottimizzando l’assimilazione.

Ma facciamo un passo indietro, perchè dico di integrare il vostro pasto o spuntino con gli aminoacidi ramificati o con i pool di aminoacidi?

Tutte le proteine contengono aminoacidi essenziali e alcuni cibi o integratori possono contenere degli aminoacidi limitanti, ma voglio farvi capire bene di cosa sto parlando e in particolare che cos’è l’aminoacido limitante che determina la perdita di valore biologico di un cibo o integratore proteico.


Supponiamo allora che l’organismo disponga di un quantitativo X di grammi di proteine alimentari. Queste verranno scisse in amminoacidi, che l’organismo comincerà ad utilizzare per sintetizzare proteine nel nostro organismo, se nella lavorazione si esaurirà un aminoacido essenziale l’organismo cesserà di produrre proteine umane ed è qui che può entrare in gioco il pool di aminoacidi o gli aminoacidi ramificati BCAA. Vi ricordate quando le precedente articolo vi avevo detto che il corpo umano è particolarmente ghiotto di bcaa e di aminoacidi essenziali? Ecco spiegato il motivo per cui ve li consiglio come integrazione fondamentale.

L’amminoacido, della proteina in questione, che per primo si esaurirà nella lavorazione e produzione di proteine umane è detto amminoacido limitante.

Per oggi è tutto ma come dico sempre restate sintonizzati! Lo sò non ho parlato delle proteine della carne e del processo di idrolizzazione perchè ho deciso di parlarne nel prossimo articolo. Nel frattempo metabolizzate questo! :-)

Believe in yourself, believing in intensity.
Credi in te stesso, credi nell intensità.

 

{ 1 commento }

Criticati o non criticati gli integratori alimentari sono sempre più al centro dell’attenzione.

Normalmente si pensa che la dieta quotidiana equilibrata assicuri apporti adeguati di tutti i nutrienti, comprese le vitamine e i sali minerali, tali da soddisfare le richieste dell’organismo per il mantenimento di un buono stato di salute fisica e psichica e per l’espletamento di esercizi fisici in sintonia con le condizioni di vita del soggetto.

 

In realtà questo è vero solo in parte, in quanto negli ultimi decenni le abitudini alimentari si sono profondamente modificate ed attualmente la dieta è ricca da un punto di vista calorico ma, per motivi legati al sistema di coltivazione, all’eccessiva raffinazione, ai metodi di conservazione e di cottura, all’inquinamento, agli stati di stress, si è impoverita di importanti nutrienti come ad esempio le vitamine, gli oligoelementi, alcuni aminoacidi essenziali che, alla lunga, possono compromettere la performance sportiva ed il rendimento dell’atleta ma possono portare a stati carenziali anche in soggetti non praticanti discipline sportive ma sottoposti a ritmi di vita frenetici o in particolari situazioni fisiologiche che gravano sull’intero organismo. 

L’integrazione alimentare con i suoi aminoacidi, proteine, carboidrati, sali minerali, oligoelementi, vitamine,sostanze ergogeniche e specifiche per particolari situazioni, è la risposta razionale alle esigenze del nostro organismo e si rende necessaria ed indispensabile per raggiungere la forma fisica ottimale e per mantenerla, specie in presenza di particolari condizioni climatiche o in condizioni di aumentata richiesta energetica come nell’esercizio fisico prolungato ed intenso.

Ma non è tutto!!! …restate sintonizzati

Believe in yourself, believing in intensity.
Credi in te stesso, credi nell intensità.

INTEGRATORI ALIMENTARI A CHE COSA SERVONO 2/3

INTEGRATORI ALIMENTARI A CHE COSA SERVONO 3/3


{ 2 commenti }

Glutammina & Glutammina sottoforma di Glutammina Peptidica

La glutammina è un aminoacido non essenziale ma diventa tale in determinate situazioni, per esempio, in caso di particolare stress come può essere un intervento chirurgico o dopo allenamenti intensi.

E’ ormai dimostrato che si allena intensamente e frequentemente tende ad avere una carenza di glutammina.

Cosa comporta la carenza di glutammina?

La glutammina rappresenta il nutriente preferenziale dei leucociti (che sono le cellule del sistema immunitario) e quindi il nostro sistema immunitario funzionerà male.

Ecco perché gli atleti super allenati si ammalano più facilmente.

In atleti che si allenano frequentemente, l’assunzione di glutammina è fondamentale per mantenere le difese immunitarie.

La glutammina è importantissima anche per il muscolo, perché è uno degli aminoacidi maggiormente rappresentato nel citoplasma, cioè non tanto all’interno della fibra muscolare ma nella parte acquosa della cellula.

La presenza di una buona quantità di glutammina contribuisce a mantenere una corretta idratazione della cellula muscolare che impedisce o rallenta il catabolismo.

Quindi la glutammina in questo caso a un effetto anticatabolico

Inoltre la glutammina come integrazione ha anche l’effetto di mantenere stabile la glicemia, perché è un aminoacido glicogenetico cioè si trasforma velocemente in glucosio con il vantaggio di mantenere una glicemia stabile senza stimolare l’insulina ed è ormai noto quanto questo ormone, l’insulina appunto, possa aumentare le quantità di grasso.

Il problema è la modalità di assunzione di glutammina, perchè le cellule della mucosa intestinale sono particolarmente ghiotte di questo aminoacido “glutammina” la utilizzano proprio come nutriente preferenziale.

Se noi sciogliamo la glutammina cosi com’è in un bicchiere corriamo il rischio che questa non raggiunga il torrente ematico cioè venga consumata direttamente dal nostro apparato gastro-intestinale.

 

Clicca per acquistare il prodotto consigliato

Clicca per acquistare il prodotto consigliato

Possiamo ovviare a questo problema utilizzando la glutammina sotto forma di glutammina peptidica, questa passa la mucosa intestinale entra nel sistema sanguinio permettendo alla glutammina di esercitare quegli effetti detti precedentemente.

Glutammina & Glutammina sottoforma di Glutammina Peptidica

{ 4 commenti }

Se gli integratori vengono normalmente utilizzati nell’ottica di migliorare la prestazione sportiva oppure nell’ottica di migliorare lo stato di salute e di benessere, esiste anche un altro uso degli integratori di tipo “Ludico” che sarebbe usarli per migliorare le prestazioni sessuali.

Argomento delicato dove bisogna essere molto cauti. Quando si parla di sostanze di tipo afrodisiaco si può lasciare molto spazio ai ciarlatani che propongono determinate sostanze con determinate proprietà che in realtà non hanno.


Aumentare la Libido con gli integratori

Bisognerebbe quindi cercare di attenersi a quello che la letteratura scientifica ha dimostrato.

Esistono delle sostanze che favoriscono la prestazione sessuale alcune tramite la modulazione e cio’è l’aumento di determinati ormoni quali il testosterone che sappiamo essere nell’uomo l’ormone preposto alla potenza sessuale e anche nella donna alla libido.

Il tribulus terrestris è un integratore che ormai è stato dimostrato da vari studi scientifici che è in grado di alzare i livelli di testosterone tramite l’elevazione dell’ LH ormone lutotropo che è secreto dall’ipofisi che stimola i testicoli a produrre più testosterone. Quindi il tribulus terrestris è normalmente l’integratore base che viene utilizzato per stimolare il testosterone.

Ci sono anche altri integratori che vengono usati di “supporto” che favoriscono la libido e la prestazione senza però avere degli effetti dimostrati dell’aumento dei livelli di testosterone come per esempio la MACA o “ginseng delle ande” che è un’erba di tipo adattogeno che ha un effetto energizzante ed è stato dimostrato che migliora la prestazione sessuale. Un altro integratore analogo è la SUMA o “ginseng dell’amazzonia” (brasiliano) appartiene anch’esso alla categoria delle erbe adattogene in grado di migliorare la prestazione sessuale e anche il ginseng siberiano che avendo un effetto energizzante ovviamente favorisce anch’esso la prestazione sessuale.

 

Mix di queste erbe danno dei risultati concreti tutelando la salute e senza creare problemi che si hanno a volte con manipolazioni ormonali soprattutto se fatte senza un controllo medico.

Aumentare la Libido con gli integratori

{ 0 commenti }

Questo post è protetto da password. Per leggerlo inserire la password qui sotto:


{ 0 commenti }

Volevo ricordare ancora una volta che gli integratori sono prodotti contenenti i normali nutrienti, comunemente presenti nel cibo. Sono sostanze organiche necessarie alla vita, indispensabili per tutte le funzioni vitali perché regolano il metabolismo attraverso i sistemi enzimatici. Volevo altresì ricordare che però le vitamine da sole non bastano, perché senza l’aiuto dei Sali minerali non possono venire assimilate. Una dieta equilibrata, sana, varia, dovrebbe risultare adeguata sotto il profilo nutrizionale e fornire tutti i nutrienti necessari all’organismo. Purtroppo molte persone hanno abitudini alimentari scorrette, da qui la necessità di integrare l’alimentazione di tutti i giorni con supplementi nutrizionali per evitare deficit che potrebbero indurre problematiche e patologie più o meno lievi.

Quando un integratore alimentare diviene utile?

Diviene utile quando ciò che mangiamo non è in grado di soddisfare il fabbisogno richiesto in alcuni nutrienti necessari all’organismo per funzionare correttamente, in relazione anche al suo stato fisiologico (gravidanza, allattamento, crescita, meno e andropausa) di salute (artrite, osteoporosi, immunodepressione, stress, affaticamento, difficoltà di concentrazione) e del tipo di attività quotidiana (vita sedentaria, attività fisica sportivo agonistica e non)

In considerazione a quanto vi ho appena descritto, ecco il menù “a la carte” dalla testa ai piedi…

CAPELLI:  Complesso vitamina B, Zinco,Zolfo.

DENTI:    Vitamina D, Vitamina C, Calcio, Magnesio.

PELLE:    Beta-carotene, Vitamina C, Vitamina E, Complesso vitamina B, Omega 6.

CUORE:   Vitamina C, Vitamina E, Calcio, Magnesio, Ferro, Potassio, EPA, DHA.

FEGATO:  Vitamina C, Vitamina E, Complesso vitamina B, Lecitina, Inositolo, Selenio, Zinco, Silimarina.

CERVELLO E SISTEMA NERVOSO: Vitamina C, Vitamina E, Complesso vitamina B, Colina, Zinco, Calcio, Magnesio, Potassio, Melatonina, DHA, Inositolo.

OCCHI:  Vitamina A, Beta-carotene, Vitamina C, Vitamina E, Zinco, Selenio, Luteina, Zeaxantina.

GHIANDOLA SURRENALE:   Acido pantotenico, (vitamina B5), Vitamina C.

GHIANDOLA TIROIDE:   Complesso B, Iodio.

APPARATO DIGERENTE:   Enzimi digestivi, Probiotici.

UNGHIE:   Ferro, Zinco.

TRATTO INTESTINALE:   Compesso B, Magnesio, Probiotici.

SISTEMA IMMUNITARIO:   Beta-carotene, Vitamina C, Vitamina E, Zinco, Selenio.

OSSA:   Vitamina A, Vitamina D, Calcio, Magnesio.

MUSCOLI:   Vitamina E, Sodio, Potassio, Metilsulfonilmetano (MSM), Calcio, Magnesio, CLA.

APPARATO CIRCOLATORIO E VASI SANGUIGNI:   Vitamina C, Vitamina E, Beta-carotene, Bioflavonoidi, Selenio, Lecitina, Calcio, Magnesio, Ferro, EPA, DHA.

TESSUTO CONNETTIVO:   Glucosamina, Condroitina solfato, Metilsulfonilmetano (MSM), Vitamina C, Proantocianidine oligomeriche (PCO)

APPARATO GENITALE:   Vitamina E (per le donne), Zinco, e Licopene (per gli uomini)

Ancor più da vicino…

VITAMINA A:  Mantiene la pelle levigata e sana, utile in caso di acne. Protegge i tessuti e le mucose del naso e della bocca, dell’apparato respiratorio e dei polmoni, ritarda l’invecchiamento. Favorisce la regolare crescita delle ossa e denti e aiuta la vista. Infine protegge la pelle durante l’esposizione al sole, favorendo un’abbronzatura più profonda e duratura.

VITAMINE DEL GRUPPO B:  Le più idrosolubili. Ogni eccesso viene eliminato senza pericolo di accumulo. Il loro effetto è maggiore se vengono usate insieme. Servono a fornire al corpo energia, perché trasformano i carboidrati in glucosio. Ottime per il sistema nervoso e sono, quindi, molto utili nei casi di affaticamento. Necessarie alla prevenzione del rachitismo nei bambini.

VITAMINA C:  E’ la vitamina più nota, idrosolubile e deve essere ingerita perché l’organismo non è in grado di produrla. Serve a mantenere la pelle più bella ed elastica stimolando la produzione di collagene e combattendo contro la formazione dei radicali liberi responsabili del prematuro invecchiamento delle cellule. Facilita la formazione di nuovo tessuto connettivo accelerando il processo di cicatrizzazione cutanea. Aiuta a prevenire le malattie da raffreddamento aumentando le difese immunitarie. E’ consigliata ai fumatori, ogni sigaretta ne distrugge da 25mg a 100mg.

VITAMINA D:  La vitamina del sole. Poiché viene attivata durante l’esposizione ai raggi solari. Facilita l’assorbimento di Cacio e Fosforo. Utile alla regolare crescita di ossa e denti. Con la Vitamina A è utile alla prevenzione degli eritemi solari.

VITAMINA E:  La vitamina della pelle. Importante antiossidante aiuta la pelle a rimanere più giovane ritardandone l’invecchiamento. Aumenta l’ossigeno nei muscoli, ritarda la produzione di acido lattico, incrementa la resistenza fisica durante gli sforzi prolungati. Favorisce la funzionalità cardiaca e cardiovascolare. Chiamata anche la vitamina della fertilità.

CALCIO:  E’ presente nell’organismo in quantità superiore a qualsiasi altro minerale (99%). Serve ad irrobustire le ossa e i denti, previene e combatte l’osteoporosi. Importante per la salute del sistema nervoso, insieme al Magnesio aiuta nei problemi legati all’insonnia. Assunto regolarmente aiuta a regolare il battito cardiaco.

FERRO:  Necessario alla formazione dei composti che utilizzano e trasportano ossigeno al sangue. La carenza di ferro porta ad un’alterazione dei processi energetici, con sintomi di stanchezza generalizzata dovuta ad anemia. Si migliora l’assimilazione in presenza di Acido Folico e Vitamina B12.

MAGNESIO:  Minerale necessario all’assorbimento di Calcio, Fosforo, Potassio e Vitamina C. Serve al processo di crescita muscolare, alla contrattilità degli stessi,  alla sintesi proteica, al metabolismo dei grassi, alla produzione di energia a livello delle cellule. Con il Calcio è utile per i problemi relativi al sistema nervoso periferico, collegati anche a depressione ed insonnia. Il sodio ne è antagonista.

POTASSIO:  Insieme al Sodio regola l’equilibrio idrico e normalizza la funzionalità cardiaca e mentale.

SELENIO:  Importante per prevenire l’invecchiamento della pelle e dell’organismo grazie alla sua azione antiossidante. Con la Vitamina E aiuta a mantenere elastico il tessuto connettivo ed allevia le “vampate” dovute alla menopausa.

ZINCO:  Necessario al buon funzionamento dei sistemi enzimatici e cellulari. Essenziale per la sintesi delle proteine, entra nel processo di formazione dell’insulina. Associato al Ferro favorisce la formazione dei globuli rossi, aiuta a cicatrizzazione delle lesioni interne ed esterne. Aumenta la capacità mentale, e infine favorisce la diminuzione dei depositi di colesterolo.

OMEGA 3 e OMEGA 6:  Gli acidi grassi Omega 3 (derivati dall’olio di pesce), gli Omega 6 (derivati dalla Borragine e da altre piante), la Vitamina E, e la Vitamina B5 sono sostanze che, assunte regolarmente, sono in grado di ridurre o controllare il colesterolo nel sangue.

{ 0 commenti }

La fosfatidilserina o PS è un buon integratore per i Bodybuilder, in quanto abbassando i livelli di cortisolo (ormone catabolico) permette una maggiore ipertrofia muscolare.

LA FOSFATIDILSERINA RIDUCE LA SENSAZIONE DI FATICA

LA FOSFATIDILSERINA MANTIENE ELEVATI I LIVELLI DI TESTOSTERONE DURANTE L’ALLENAMENTO

LA FOSFATIDILSERINA RIDUCE IL CORTISOLO NEL SANGUE DEL 20%

QUANTA FOSFATIDILSERINA BISOGNA ASSUMERE AL GIORNO?

Una dose tra i 100 mg e 300 mg di fosfatidilserina al giorno sembra essere ideale per migliorare le capacità mentali.
Si consigli un dosaggio di 100 – 200 mg di fosfatidilserina al giorno, nei periodi di allenamento a bassa intensità. Mentre nei periodi particolarmente stressanti, come allenamenti intensi, è consigliabile una dose di 500 – 800 mg di fosfatidilserina al giorno, prima di una sessione di allenamento.

E’ comunque sbagliato criminalizzare il cortisolo perchè se prodotto in quantità normale è indispensabile per la nostra vita, è un antinfiammatorio, mantiene stabili sia i livelli energetici sia i livelli della pressione ematica.


QUANDO DOVREBBE ESSERE ASSUNTA LA FOSFATIDILSERINA?

E’ consigliabile assumere la fosfatidilserina durante i pasti, nei periodi in cui gli allenamenti sono meno intensi (100 – 200 mg) e prima di un allenamento, nei periodi di maggiore intensità (500 – 800 mg).

{ 1 commento }